rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Per il centro ex detenuti 1,3 milioni

CELLINO SAN MARCO – Ammonta a 1 milione e 340mila euro la somma stanziata dal Comune di Cellino San Marco per la conversione dell’ex negozio di abbigliamento “Centro Diffusione Moda”, di via San Pietro, di proprietà dell’ex esponente della Scu Alfredo Penna e oggi appartenente al Comune, in centro sociale per detenuti. Ieri la delibera, a breve sarà reso noto il bando per l’affidamento dei lavori. Sono previsti 12 posti di lavoro.

CELLINO SAN MARCO - Ammonta a 1 milione e 340mila euro la somma stanziata dal Comune di Cellino San Marco per la conversione dell'ex negozio di abbigliamento "Centro Diffusione Moda", di via San Pietro, di proprietà dell'ex esponente della Scu Alfredo Penna e oggi appartenente al Comune, in centro sociale per detenuti. Ieri la delibera, a breve sarà reso noto il bando per l'affidamento dei lavori. Sono previsti 12 posti di lavoro.

L'immobile rientra in quei beni che secondo il "pacchetto sicurezza", dopo essere stati confiscati a soggetti della malavita, diventano di proprietà degli enti comunali che hanno il compito di trasformarli in centri da destinare a scopi sociali.

Sulla scia del marchio "Made in carcere" nato nel 2007 nel carcere femminile Borgo San Nicola di Lecce dove le detenute creano accessori moda da destinare alla vendita, il Comune di Cellino San Marco, su iniziativa dell'assessore ai Servizi Sociali, Gabriele Elia, ha deciso di trasformare i capannoni che un tempo appartenevano ad Alfredo Penna, distrutti anche da un incendio, in un laboratorio creativo.

I soldi arriveranno dal "Pon Sicurezza 2007-2013", un finanziamento del Ministero dell'Interno, che prevede appunto la ristrutturazione di questo genere di immobili. Nei giorni scorsi il sindaco di Cellino, l'avvocato Francesco Cascione, ha firmato il protocollo di intesa con la Provincia di Brindisi per la presentazione del progetto, ieri la giunta comunale ha deliberato la somma da destinare alla realizzazione del centro sociale, tra qualche giorno sarà reso pubblico il bando di affidamento dei lavori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per il centro ex detenuti 1,3 milioni

BrindisiReport è in caricamento