rotate-mobile
Venerdì, 26 Novembre 2021
Cronaca Ostuni

Percosse e maltrattamenti ai familiari, finisce in carcere un ostunese

OSTUNI - La consuetudine di picchiare la madre, il padre e talvolta anche i fratelli è finita dopo l'arresto per maltrattamenti in famiglia da parte dei carabinieri della stazione di Ostuni. L'ennesima lite per futili motivi, generata talvolta anche per la pietanza non gradita cucinata dalla madre 71enne che veniva puntualmente picchiata, così come il padre 76enne, hanno spalancato le porte del carcere a Leonardo Barnaba 45anni nato e residente nella Città Bianca, incensurato e nullafacente.

OSTUNI - La consuetudine di picchiare la madre, il padre e talvolta anche i fratelli è finita dopo l'arresto per maltrattamenti in famiglia da parte dei carabinieri della stazione di Ostuni. L'ennesima lite per futili motivi, generata talvolta anche per la pietanza non gradita cucinata dalla madre 71enne che veniva puntualmente picchiata, così come il padre 76enne, hanno spalancato le porte del carcere a Leonardo Barnaba 45anni nato e residente nella Città Bianca, incensurato e nullafacente.

I militari hanno accertato che le violenze erano maturate in un contesto sociale ai limiti della povertà, in cui oltre al degrado e gli stenti, gli anziani genitori hanno dovuto sopportare a lungo le angherie del figlio. Nel corso dell'ultimo anno, è stato accertato dai militari, Barnaba non ha risparmiato nessuno in famiglia. Tutti hanno subito percosse e violenze anche psichiche da parte sua. Un inferno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Percosse e maltrattamenti ai familiari, finisce in carcere un ostunese

BrindisiReport è in caricamento