Cronaca

Percosse e minacce a padre e sorella per farsi dare i soldi delle pensioni

Un 50enne è stato arrestato in flagranza di reato per maltrattamenti e tentata estorsione continuati

SAN VITO DEI NORMANNI - Percosse e minacce al padre e alla sorella per farsi dare i soldi delle pensioni: arrestato in flagranza dai carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni un 50enne del Brindisino. É accusato di maltrattamenti e tentata estorsione continuati.

L’arresto in flagranza è stato reso possibile grazie alla denuncia fatta dalle vittime che ha permesso ai militari di appostarsi e intervenire durante l’ennesima lite: la sera del 31 dicembre. Da quanto raccontato dalle vittime le richieste di soldi accompagnate da minacce di morte e ripetute percosse andavano avanti da circa tre mesi. 

I militari, coordinati dal capitano della compagnia di San Vito dei Normanni, Antonio Corvino, si sono appostati nei pressi dell’abitazione dell’anziano genitore e quando il 50enne ha dato in escandescenze pretendendo i soldi della pensione sono intervenuti. Per lui si sono aperte le porte del carcere di via Appia a Brindisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Percosse e minacce a padre e sorella per farsi dare i soldi delle pensioni

BrindisiReport è in caricamento