Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Due arresti a Brindisi per violazione delle misure cautelari

A Fasano un automobilista di Ostuni denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica

Brindisi: due arresti per violazione delle misure cautelari

Non è mai un buon affare la violazione delle misure di prevenzione o cautelari disposte dal magistrato competente. Chi non si preoccupa di rispettare le regole dei benefici ricevuti, li perde, come è accaduto a due soggetti di Brindisi.

Nel primo caso sono stati i carabinieri della stazione di Brindisi Casale ad arrestare un 23enne già sottoposto alla misura cautelare personale dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. L’arresto è avvenuto sulla base di un’ordinanza di aggravamento della misura cui era sottoposto il giovane in questione, emessa dal Tribunale di Brindisi su proposta degli stessi carabinieri che avevano segnalato ripetute violazioni.

I carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Brindisi Casale invece hanno arrestato un 24enne che beneficiava del regime degli arresti domiciliari, ed è finito ora in carcere su ordine della Corte d’Appello di Lecce e in seguito all’accertamento di violazioni degli obblighi che era tenuto ad osservare, accertate anche in questo caso dai militari dell’Arma.

Fasano: denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica

I carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Fasano, nel corso di un servizio perlustrativo, hanno denunciato a piede libero per guida in stato di alterazione psicofica da alcol un 30enne di Ostuni. L’uomo, controllato lungo la statale 172 Dir, è stato sottoposto alla prova dell’etilometro,ed  è risultato positivo con tasso alcolemico superiore al limite consentito. La patente di guida gli è stata ritirata e il veicolo affidato a persona idonea alla guida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due arresti a Brindisi per violazione delle misure cautelari

BrindisiReport è in caricamento