Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Torchiarolo

Pericoli in spiaggia: trovate siringhe anche sporche di sangue nella sabbia

Nella mattinata di oggi ne sarebbero state trovate tre. Qualche giorno fa altre due. In alcuni casi anche sporche di sangue. E nonostante vengono puntualmente rimosse dagli stessi frequentatori della spiaggia, la storia si ripete ogni giorno o quasi

TORCHIAROLO – Nella mattinata di oggi ne sarebbero state trovate tre. Qualche giorno fa altre due. In alcuni casi anche sporche di sangue. E nonostante vengono puntualmente rimosse dagli stessi frequentatori della spiaggia, la storia si ripete ogni giorno o quasi. È quanto accade, a detta di alcuni residenti, a Torre San Gennaro, marina di Torchiarolo, precisamente in una zona meglio nota come “mare te le fimmine” sul litorale nord della marina. Molto frequentata per la vicinanza alla strada, e quindi accessibile a tutti: anziani e famiglie con bambini. Dove il mare sembra più pulito e spira sempre quell’arietta di tramontana che tanto basta per rendere il soggiorno in spiaggia confortevole anche nelle giornate più afose. Un tempo lì ci andavano solo le donne, per questo il nome “mare te le fimmine” (mare delle femmine), oggi è una zona frequentata da gente di tutte le età.

Peccato però che i fedelissimi di quel lembo di litorale debbano ogni giorno fare i conti con un arenile sporco e pericoloso. I ritrovamenti di siringhe con aghi da quanto raccontano i residenti sono all’ordine del giorno e sembrerebbe non vengano portati dal mare. In alcuni casi, infatti, da quanto racconta più di qualche residente erano sporche di sangue. Qualcuno, nella mattinata di ieri, ha richiesto l’intervento degli agenti della Polizia locale e la segnalazione è stata subito inoltrata alla ditta che si occupa della pulizia dell’arenile per conto del Comune di Torchiarolo ma se poi è seguito un intervento non è dato sapere. In ogni caso anche questa mattina (mercoledì 12 agosto) ne sono state trovate tre. Anche in questo caso sarebbero state subito rimosse e gettate tra i rifiuti, per evitare che qualcuno si pungesse. Si spera in qualche intervento da parte degli organi di controllo per accertare quantomeno di risalire agli autori di questi abbandoni. Nel frattempo va ricordato che da qualche giorno è attivo un nuovo servizio Whatsapp al numero 334 138505  che mette in collegamento diretto i cittadini con l'amministrazione comunale di Torchiarolo dove possono essere inviate tutte le segnalazioni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pericoli in spiaggia: trovate siringhe anche sporche di sangue nella sabbia

BrindisiReport è in caricamento