Cronaca Mesagne

Blitz nella sala giochi: trovato oltre un etto di droga, quattro denunce

Controllo antidroga della polizia in un locale pubblico di Mesagne frequentato da giovani, e conferma dei sospetti investigativi: alla fine delle perquisizioni, effettuate con unità cinofile, il personale del commissariato di Mesagne diretto dal vicequestore Rosalba Cotardo, ha portato al sequestro di oltre un etto di hascisc e di alcuni grammi di marijuana

MESAGNE – Controllo antidroga della polizia in un locale pubblico di Mesagne frequentato da giovani, e conferma dei sospetti investigativi: alla fine delle perquisizioni, effettuate con unità cinofile, il personale del commissariato di Mesagne diretto dal vicequestore Rosalba Cotardo, ha portato al sequestro di oltre un etto di hascisc e di alcuni grammi di marijuana. Il pm di turno in procura ha disposto tuttavia che si proceda al momento con denunce a piede libero nei confronti di quattro giovani, incluso colui che secondo  la polizia era il custode di un panetto di hascisc di 108 grammi, occultato nel locale.

Tutto è partito sabato 11 aprile, quando nel corso di un appostamento i poliziotti avevano deciso di procedere con alcune perquisizioni personali a carico di giovani che entravano ed uscivano dal locale, il bar sala giochi Majestic di via Dante. Uno dei cinque giovani controllati, Fabio Nicolardi di 22 anni, era stato trovato in possesso di sostanza stupefacente ed arrestato per spaccio. Il rinvenimento della droga su Nicolardi aveva confermato che in quella sala giochi si praticava attività di spaccio.

Foto pastore tedesco polizia-2Ed esattamente il sabato successivo, cioè ieri 18 aprile,  attorno alle 19.15, personale del commissariato di Mesagne assieme alla squadra cinofili della Polizia di Frontiera di Brindisi, con i pastori tedeschi Vasa e Billy,  hanno fatto irruzione nella sala giochi quando la porta è stata aperta dall’interno ad una giovanissima ed inconsapevole cliente. Sorpresa totale.

Non appena gli investigatori si sono qualificati, scattava la corsa di vari presenti nel piccolo orto sul retro del locale, per liberarsi della sostanza stupefacente appena acquistata, si ritiene.  Ma ci ha pensato Vasa a far recuperare tutto: il cane infatti, già al momento dell’ingresso del locale aveva fiutato la droga e si era messo al lavoro. Venivano così recuperate varie dosi di sostanza stupefacente di cui si erano disfatti gli avventori. I ragazzi perquisiti e controllati dalla polizia sono stati 39, tra maggiorenni e minorenni, alcuni anche di Brindisi e Francavilla Fontana, alcuni già noti per circostanze legate agli stupefacenti, altri invece incensurati.

Su tre delle persone controllate veniva rinvenute dosi di droga: su uno 3 grammi di derivato dalla canapa indiana, su un secondo 6 grammi di hascisc, su un terzo 7 grammi di.  Ma il cane Vasa continuava anche a puntare il lavello del bar della sala giochi. I poliziotti, infilatisi sotto il bancone, trovavano ben presto un panetto avvolto in foglio di polietilene trasparente, del peso di 101,08 grammi di hascisc, identificato come procedura richiede dal narco–test eseguito presso il Gabinetto Provinciale della Polizia Scientifica di Brindisi.

Il locale perquisito dalla polizia in via Dante a Mesagne-2A “protezione” del panetto vi era un giovane preposto alla mescita e vendita delle bevande. Trattandosi dell’unica persona autorizzata a stare dietro il bancone,  gli veniva imputato il possesso del panetto di hascisc. E che in quel posto qualcuno provvedeva a dividere la droga in dosi, la polizia lo ha appurato trovando sempre sotto il bancone anche un bilancino elettronico. Sentito il magistrato di turno si procedeva al sequestro di tutto quanto rinvenuto e alla contestazione degli illeciti amministrativi ex art. 75 Dpr 309/90 a carico dei quattro giovani (detenzione illegale di sostanze stupefacenti).

Ma ci sarà molto probabilmente anche una misura amministrativa del questore o del sindaco, o di entrambi, per la sala giochi di via Dante. Nei prossimi giorni l’ufficio competente del commissariato di Mesagne  valuterà infatti i provvedimenti da adottare o proporre alle autorità competenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz nella sala giochi: trovato oltre un etto di droga, quattro denunce

BrindisiReport è in caricamento