rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca

Perrino senza Tac e angiografo

BRINDISI – Tac e angiografo fuori uso all'ospedale Perrino di Brindisi. La prima da poco più di una settimana (si era rotta il Sabato Santo, riparata pochi giorni dopo e nuovamente guasta), il secondo macchinario, invece, da venerdì scorso.

BRINDISI - Tac e angiografo fuori uso all'ospedale Perrino di Brindisi. La prima da poco più di una settimana (si era rotta il Sabato Santo, riparata pochi giorni dopo e nuovamente guasta), il secondo macchinario, invece, da venerdì scorso. Disagi e rischi per chi ha la sfortuna di dover avere bisogno di questi due esami.

Tanto per fare un esempio, sabato scorso, le due persone coinvolte in un gravissimo incidente sulla rotatoria dell'aeroporto, Vincenzo Sitro di 33 anni e Mario Ciampa di 76, sono state trasferite al Vito Fazzi di Lecce, il primo in prognosi riservata, e all'ospedale civile di Ostuni, il secondo. Altre emergenze giunte al pronto soccorso del Perrino, che richiedevano una tac urgente, sono state dirottate al Camberlingo di Francavilla Fontana e a Lecce, col grosso rischio di non riuscire a intervenire in tempo.

Si potrebbe affermare che al Perrino di Brindisi, ospedale di riferimento di una vasta area soprattutto dopo il ridimensionamento di altri presidi ospedalieri, non si possono correre rischi simili. In alcuni casi si cerca di contenere l'emergenza, dirottando le ambulanze del 118 sui vicini nosocomi, dove c'è la Tac, ma quando il paziente giunge in gravi condizioni direttamente al Pronto soccorso di Brindisi, perchè portato dai parenti, ed è necessario un esame di questo genere, si deve correre altrove, innescando una vera e propria lotta contro il tempo.

Circa un anno fa il Pronto soccorso del Perrino fu dotato di una tomografia computerizzata nuova di zecca. Doveva essere destinata solo ai pazienti dello stesso Pronto soccorso, alle emergenze. Entrò in funzione solo per alcuni mesi, poi si accertò che non era omologata e fu smantellata e sostituita con una nuova che però non è ancora entrata in funzione. Deve essere collaudata. Intanto l'unica a disposizione per tutto l'ospedale Perrino, considerato polo d'eccellenza, è guasta. Si attende l'arrivo di un pezzo. Stesso disagio per l'angiografo, che si è guastato il 12 aprile. Anche questo è l'unico macchinario disponibile per tutto l'ospedale.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perrino senza Tac e angiografo

BrindisiReport è in caricamento