rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca

Pesca abusiva sotto tiro, migliaia di ricci sequestrati e multe per 18mila euro

BRINDISI - Diciottomila euro. A tanto ammontano le contravvenzioni elevate, nei confronti di 17 persone, dai militari della Sezione operativa navale della Guardia di Finanza di Brindisi su tutto il litorale di competenza, negli ultimi 30 giorni. Nel corso delle diverse operazioni, tra l'altro sono stati sequestrati circa tre quintali di ricci di mare, pari ad oltre 6.000 esemplari e due quintali tra frutti di mare, pesce pregiato e novellame. I controlli di polizia economico-finanziaria, che hanno permesso di rilevare violazioni amministrative nei confronti di professionisti e non.

BRINDISI - Diciottomila euro. A tanto ammontano le contravvenzioni elevate, nei confronti di 17 persone, dai militari della Sezione operativa navale della Guardia di Finanza di Brindisi su tutto il litorale di competenza, negli ultimi 30 giorni. Nel corso delle diverse operazioni, tra l'altro sono stati sequestrati circa tre quintali di ricci di mare, pari ad oltre 6.000 esemplari e due quintali tra frutti di mare, pesce pregiato e novellame. I controlli di polizia economico-finanziaria, che hanno permesso di rilevare violazioni amministrative nei confronti di professionisti e non.

Segnalati ai fini amministrativi: due diportisti sorpresi in navigazione all'interno dell'area marina protetta di Torre Guaceto; cinque persone per esercizio della pesca sportiva oltre il quantitativo giornaliero consentito; due proprietari di imbarcazioni da diporto per la mancanza a bordo dei previsti documenti in originale o in copia autenticata; due diportisti per la mancanza a bordo delle prescritte dotazioni di sicurezza; il comandante di un peschereccio per la mancanza a bordo del registro infortuni; un commerciante ambulante di prodotto ittico sprovvisto di licenza; quattro persone per trasporto prodotto ittico senza documento di accompagnamento necessario ai fini della tracciabilità e rintracciabilità del prodotto ittico. Segnalati all'autorità giudiziaria: un soggetto per commercio di novellame di pesce, il cosiddetto "bianchetto"; un pescatore professionista per la distribuzione di prodotti alimentari in cattivo stato di conservazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesca abusiva sotto tiro, migliaia di ricci sequestrati e multe per 18mila euro

BrindisiReport è in caricamento