Pestaggio in piazza a Francavilla, il gip conferma la detenzione in carcere

FRANCAVILLA FONTANA - Restano in cella a Brindisi il 28enne Francesco Martina ed il 24enne Gaetano D'Amuri entrambi di Francavilla Fontana. Si tratta dei due presunti autori del pestaggio di gruppo avvenuto intorno alla mezzanotte tra martedì e mercoledì, 17 febbraio, ai danni del 30enne Davide Filomeno, in piazza Dante, la piazza principale della Città degli Imperiali.

Il comando carabinieri di Francavilla Fontana

FRANCAVILLA FONTANA - Restano in cella a Brindisi il 28enne Francesco Martina ed il 24enne Gaetano D'Amuri entrambi di Francavilla Fontana. Si tratta dei due presunti autori del pestaggio di gruppo avvenuto intorno alla mezzanotte tra martedì e mercoledì, 17 febbraio, ai danni del 30enne Davide Filomeno, in piazza Dante, la piazza principale della Città degli Imperiali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due insieme con altre quattro persone  - che sono state denunciate – furono arrestati dei carabinieri della stazione della Città degli Imperiali per l'accusa di lesioni gravi. Davide Filomeno in seguito al pestaggio fu ricoverato nell'ospedale Camberlingo di Francavilla dove i medici lo giudicarono guaribile in una trentina di giorni. A convalidare l'arresto il gip Giuseppe Licci al termine dell'interrogatorio di garanzia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nell'ospedale Melli cinque operatori sanitari e un paziente positivi

  • Appropriazione indebita: 31 auto sequestrate dalla polizia a Brindisi

  • "Impossibile garantire distanziamento sociale", Carrisiland rinuncia alla stagione 2020

  • Scontro fra due auto sulla provinciale: feriti un uomo e una donna

  • Positivi al Melli: Rizzo chiede conto alla Asl e nel frattempo chiude attività e spiaggia libera

  • Droga, rapine, armi: chiesto giudizio anche per 5 brindisini

Torna su
BrindisiReport è in caricamento