rotate-mobile
Cronaca

Petrolchimico: la torcia si riaccende, colonna di fumo visibile per chilometri

Un malfunzionamento riguardante l'impianto di cracking ha provocato una nuova fiammata. Informate le autorità competenti

BRINDISI – La colonna di fumo nero è stata avvistata nel raggio di chilometri. Molti hanno pensato che si stesse verificando un incendio nella zona industriale. Ma in realtà si trattava di una fiammata (l'ennesima) proveniente dal petrolchimico. Ad accendersi è stata una torcia dell’impianto di cracking. La fiammata ha avuto il suo picco fra le 12,30 e le 12,45, quando la nube nera prodotta dalla combustione ha messo in allarme non pochi cittadini. Poi la situazione è gradualmente rientrata.

Da quanto appreso, la torcia si sarebbe attivata a seguito di un malfunzionamento. L’impianto di sicurezza è entrato subito in funzione. I tecnici di Eni Versalis si sono subito attivati per ripristinare la parte interessata dal guasto. Come da protocollo, l'aziena ha informato dell'accensione le autorità competenti, fra cui la Protezione civile comunale di Brindisi e l'Arpa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Petrolchimico: la torcia si riaccende, colonna di fumo visibile per chilometri

BrindisiReport è in caricamento