Piantina e semi di canapa in casa: una coppia nei guai

Un uomo e una donna, conviventi, arrestati e subito rilasciati a seguito di una perquisizione dei carabinieri

MESAGNE – Coltivavano in casa una pianta di canapa indiana, ma nella giornata di ieri i carabinieri hanno bussato alla loro porta. Un uomo di 42 anni e la sua compagna di 36 anni, conviventi, sono stati arrestati e subito rilasciati. I due hanno ricevuto una visita da parte dei carabinieri della stazione di Mesagne. I militari, nel corso di una perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto e posto sotto sequestro una pianta di canapa indiana di 52 grammi, 4 semi di canapa indiana, 1,9 grammi di hashish e 75,41 grammi di marijuana, oltre a vario materiale utile per il confezionamento e un bilancino di precisione. Lo stupefacente era occultato in un contenitore per dolci posto in cucina. I due sono accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Festa di compleanno senza mascherine, ma con petardi: 11 denunce

  • Covid, Puglia: contagi di nuovo in aumento. Emiliano: "Rt pari a 1.06"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento