rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Piazzale in zona vincolata: sequestro

TORRE S.SUSANNA - I carabinieri della stazione di Torre S. Susanna, muniti di decreto di sequestro spiccato dalla procura di Brindisi, nella giornata di ieri hanno posto i sigilli ad alcune opere edilizie considerate abusive, e realizzate presso una azienda agrituristica del luogo. Si tratta di un piazzale di poco più di mezzo ettaro adibito a parcheggio, ricavato con l'impiego di materiale inerte, e di una struttura in legno lamellare di 40 metri quadrati adibita a postazione per dee-jay.

TORRE S.SUSANNA - I carabinieri della stazione di Torre S. Susanna, muniti di decreto di sequestro spiccato dalla procura di Brindisi, nella giornata di ieri hanno posto i sigilli ad alcune opere edilizie considerate abusive, e realizzate presso una azienda agrituristica del luogo. Si tratta di un piazzale di poco più di mezzo ettaro adibito a parcheggio, ricavato con l'impiego di materiale inerte, e di una struttura in legno lamellare di 40 metri quadrati adibita a postazione per dee-jay.

Il provvedimento è collegato alla denuncia a piede libero di C.V.F., 66enne di Torre S. Susanna, proprietario dell'agriturismo, avvenuta il 24 ottobre scorso da parte dei carabinieri dell'Arma locale al termine di una apposita indagine, per aver realizzato le opere ieri sequestrate in un sito su cui gravano vincoli archeologici e paesaggistici.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazzale in zona vincolata: sequestro

BrindisiReport è in caricamento