Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Ostuni

Percosse e minacce alla convivente: arrestato dai carabinieri

I carabinieri della stazione di Ostuni hanno arrestato in flagranza di reato, per maltrattamenti in famiglia, un 36enne di origine marocchina residente a Ostuni, M.B. E' stato fermato nella sua abitazione subito dopo aver percosso la convivente

OSTUNI - I carabinieri della stazione di Ostuni hanno arrestato in flagranza di reato, per maltrattamenti in famiglia, un 36enne di origine marocchina residente a Ostuni, M.B. E’ stato fermato nella sua abitazione subito dopo aver percosso la convivente.

Nel corso degli accertamenti è emerso che l’uomo si rendeva protagonista di episodi di violenza da almeno sei mesi, a ottobre scorso la vittima aveva presentato denuncia presso la caserma dei carabinieri. La situazione è precipitata negli ultimi giorni. Si tratta di “violenze fisiche, psicologiche nonché continue minacce e mortificazioni, commesse per futili motivi, spesso in stato di alterazione psico–fisica a seguito di abuso di sostanze alcoliche”.

La donna, visitata presso l'ospedale di Ostuni, ha riportato varie lesioni giudicate guaribili in una decina di giorni. L'arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Brindisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Percosse e minacce alla convivente: arrestato dai carabinieri

BrindisiReport è in caricamento