rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Picchia la convivente e la manda in ospedale, arrestato operaio di Villa Castelli

MARTINA FRANCA – L’ ennesima violenza in casa ai danni della moglie questa volta gli ha spalancato le porte del carcere. Scattano le manette per Domenico Ciracì, 47 anni originario di Villa Castelli al termine di un nuovo episodio di violenza familiare. A scoprire la vicenda, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Martina Franca, intervenuti in soccorso di una donna di 49 anni, residente nel centro della Valle d’Itria.

MARTINA FRANCA - L' ennesima violenza in casa ai danni della moglie questa volta gli ha spalancato le porte del carcere. Scattano le manette per Domenico Ciracì, 47 anni originario di Villa Castelli al termine di un nuovo episodio di violenza familiare. A scoprire la vicenda, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Martina Franca, intervenuti in soccorso di una donna di 49 anni, residente nel centro della Valle d'Itria.

Ai militari la donna avrebbe raccontato dell'ennesima violenza subita in casa. Il convivente, secondo il racconto della donna, l'avrebbe aggredita come in altre occasioni a calci e pugni. Questa volta però, la 49enne sarebbe riuscita a fuggire di casa e grazie a un passante a raggiungere l'ospedale dove, poco dopo sono arrivati i militari.

Raccolti i primi dettagli e riscontrato il racconto della donna, che visitata dal personale dell'ospedale è stata giudicata guaribile in dieci giorni, i militari sui sono messi sulle tracce del convivente. Domenico Ciracì, un operaio di 47 anni, originario di Villa Castelli, non sarebbe nuovo a questo tipo di azioni è stato rintracciato dopo poche ore. Le manette sono scattate per l'accusa di maltrattamenti in famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la convivente e la manda in ospedale, arrestato operaio di Villa Castelli

BrindisiReport è in caricamento