menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia la fidanzata per strada ma lei chiama la polizia, denunciato

Picchia la fidanzata durante una passeggiata per le vie del centro ma la giovane non esita a chiamare la polizia e per lui scatta la denuncia. È accaduto nella serata di venerdì 9 gennaio a Mesagne, a finire nei guai un 17enne del Barese: dovrà rispondere di lesioni e minacce

MESAGNE - Picchia la fidanzata durante una passeggiata per le vie del centro ma la giovane non esita a chiamare la polizia e per lui scatta la denuncia. È accaduto nella serata di venerdì 9 gennaio a Mesagne, a finire nei guai un 17enne del Barese: dovrà rispondere di lesioni e minacce. L’aggressione, secondo il racconto della giovane vittima, anche lei minorenne, è avvenuta nel centro storico durante una passeggiata e per futili motivi, il suo fidanzato dopo averla picchiata si è dileguato a piedi facendo perdere le sue tracce.

La giovane donna seppur sconvolta, rimasta sola (in piazza Porta Piccola) non ha esitato a richiedere l’aiuto agli uomini del 113 che in pochi minuti l’hanno raggiunta e dopo aver appreso l’accaduto si sono messi sulle tracce del fidanzatino violento. A operare gli agenti del locale commissariato diretto del vicequestore Rosalba Cotardo. Il 17enne è stato rintracciato poco dopo in via Gualtiero D’Ocra, intanto la giovane vittima era stata portata in ospedale dove le erano state riscontrate contusioni guaribili in pochi giorni. Dopo le formalità di rito il 17enne è stato assegnato in una comunità di accoglienza, i genitori sono risultati irrintracciabili e una sorella, essendo affetta da problemi di salute, si è rifiutata di ospitarlo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento