rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Villa Castelli

Picchia la moglie: uno dei figli chiede aiuto ai carabinieri

Arrestato un 53enne di Villa Castelli che ha malmenato la consorte in presenza dei figli. Provvidenziale l'arrivo dei militari. I maltrattamenti, stando alle testimonianze raccolte dell'Arma, andavano avanti da tempo

BRINDISI – E’ stato uno dei figli a chiamare i carabinieri, mentre il padre picchiava la madre. Grazie al tempestivo intervento dei militari, è stata interrotta l’ennesima aggressione ai danni della moglie da parte di un marito violento di Villa Castelli. L’uomo, di 53 anni, stava malmenando la malcapitata in presenza dei tre figli di 14, 16 e 20 anni. 

Uno di questi, sconvolto dalla scena, non ha esitato a rivolgersi alle forze dell’ordine. L’operatore dell’Arma che ha raccolto la chiamata ha subito inviato sul posto una pattuglia della locale stazione, alla quale poco dopo si è aggiunto un equipaggio del Norm della compagnia di Francavilla Fontana. L’aggressore è stato subito ammanettato e condotto in caserma.

Dalle testimonianze rese dalle persone presenti, è emerso che da tempo andavano avanti i maltrattamenti non solo ai danni della donna ma anche nei confronti degli stessi figli. Il 53enne, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, è stato condotto presso la casa circondariale di Brindisi con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la moglie: uno dei figli chiede aiuto ai carabinieri

BrindisiReport è in caricamento