rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Picchia la ragazza, e aggredisce i vigili

BRINDISI – Una lite tra fidanzati scoppiata in via Cirillo a Brindisi, si è conclusa con l'aggressione ai due agenti della polizia municipale di Brindisi intervenuti per sedare gli animi dei litiganti e l'arresto di un brindisino di 20 anni che ha cercato di disarmarli.

BRINDISI - Una lite tra fidanzati scoppiata in via Cirillo a Brindisi, si è conclusa con l'aggressione ai due agenti della polizia municipale di Brindisi intervenuti per sedare gli animi dei litiganti e l'arresto di un brindisino di 20 anni, M.P. B., protagonista dei fatti. I vigili urbani (F.T. ed S.P. queste le iniziali) hanno riportato varie ferite e contusioni.

La segnalazione al centralino del comando della polizia municipale è giunta alle 12,30 di oggi, una giovane coppia stava litigando animatamente in via Cirillo, una traversa di corso Roma, una delle vie principali del centro. Sul posto si è immediatamente recata una pattuglia in servizio dei vigili urbani.

Il 20enne, che a quanto pare stava picchiando la fidanzatina, si sarebbe anche scagliato contro gli uomini in divisa, cercando di prelevare le pistole di ordinanza. A quel punto in ausilio degli agenti sono giunti altri colleghi, carabinieri e polizia. Il 20enne è stato bloccato e trasferito al comando, nel pomeriggio di oggi il pubblico ministero di turno ha disposto l'arresto per aggressione e resistenza a pubblico ufficiale.

I due agenti sono finiti in ospedale per essere sottoposti alle cure del caso. Le prognosi non dovrebbero essere preoccupanti.

 

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la ragazza, e aggredisce i vigili

BrindisiReport è in caricamento