rotate-mobile
Cronaca

Picchiano 63enne davanti alla stazione

BRINDISI – Ha rischiato grosso un 63enne brindisino che sabato pomeriggio passeggiava in piazza Crispi, di fronte alla stazione ferroviaria: due cittadini rumeni di 26 anni, per motivi di poco conto che nemmeno la vittima avrebbe saputo spiegare, lo hanno aggredito e picchiato selvaggiamente.

BRINDISI - Ha rischiato grosso un 63enne brindisino che sabato pomeriggio passeggiava in piazza Crispi, di fronte alla stazione ferroviaria: due cittadini rumeni di 26 anni, per motivi di poco conto che nemmeno la vittima avrebbe saputo spiegare, lo hanno aggredito e picchiato selvaggiamente. Solo l'intervento dei carabinieri ha evitato il peggio. I due aggressori sono stati trasferiti in caserma, uno di essi ha aggredito e minacciato anche i militari così è stato arrestato. Si tratta di Iulian Bogdan Dumitru., è indagato anche per resistenza e minacce a pubblico ufficiale. L'indagato a piede libero, invece, è C.P.D.

La vittima ha riportato varie escoriazioni al volto e per lui si è reso necessario il trasferimento al Pronto soccorso dell'ospedale Perrino di Brindisi dove è stato medicato e sottoposto agli accertamenti del caso. Le ferite riportate guariranno in una settimana. Poteva, però, andare peggio. All'arrivo dei militari aveva il volto pieno di sangue.L'arrestato su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, è stato posto agli arresti domiciliari.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiano 63enne davanti alla stazione

BrindisiReport è in caricamento