Cronaca San Vito dei Normanni

Picchiava la moglie e abusava della figlia: dieci anni al padre "padrone"

Dieci anni di reclusione, tenuto conto dello sconto di un terzo della pena, per il marito e padre "padrone" accusato di aver violentato la figlia 14enne e di aver picchiato la moglie. E' la pena stabilita dal gup Maurizio Saso al termine di un processo con rito abbreviato che si è celebrato a Brindisi e che si è concluso oggi (3 febbraio)

BRINDISI - Dieci anni di reclusione, tenuto conto dello sconto di un terzo della pena, per il marito e padre “padrone” accusato di aver violentato la figlia 14enne e di aver picchiato la moglie. E’ la pena stabilita dal gup Maurizio Saso al termine di un processo con rito abbreviato che si è celebrato a Brindisi e che si è concluso oggi (3 febbraio).

L’uomo, di San Vito dei Normanni, 47 anni, era stato arrestato lo scorso anno su ordinanza di custodia cautelare in carcere a firma del gip Paola Liaci dopo la denuncia formulata dalla moglie che avevano raccontato ai carabinieri le continue vessazioni subite, per lunghi anni in cui avevano taciuto sulle minacce, le continue aggressioni, perfino gli abusi che avvenivano tra le mura domestiche. 

Oggi la decisione del gup, al termine di un processo con rito abbreviato. L’imputato è assistito dall’avvocato Lombardi, la ragazzina dall’avvocato Daniela D’Amuri, la donna da Roberto Palmisano. Il pm, Iolanda Daniela Chimienti, aveva formulato richiesta di condanna a una pena di 7 anni. Le accuse contestate all’uomo erano di violenza sessuale su minore di 14 anni, lesioni gravi e maltrattamenti in famiglia. 

A quanto denunciato e poi oggetto di indagine della procura di Brindisi il primo episodio violento risale a quando la donna era incinta. Da quel momento in poi continui pestaggi, insulti, minacce del genere "se fai denuncia ai carabinieri ti metto una bomba a te e a tua madre".

Anche la ragazzina ha fornito la propria ricostruzione ai carabinieri, al fianco di un assistente sociale. Oltre a confermare di aver assistito più volte alle liti fra i genitori 'regolatè poi con calci e pugni, ha anche riferito di aver subito violenze sessuali dal 2012 fino all’estate del 2013.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiava la moglie e abusava della figlia: dieci anni al padre "padrone"

BrindisiReport è in caricamento