Cronaca Torchiarolo

A piedi sulla superstrada, comandante della Polizia locale attiva i soccorsi ed evita il peggio

E' accaduto nella serata di oggi sulla strada statale 613 che collega Lecce a Brindisi. Messo in salvo da polizia stradale e carabinieri

TORCHIAROLO - Si sono vissuti momenti di apprensione nella serata di oggi, mercoledì 6 aprile, sulla strada statale 613 che collega Lecce a Brindisi: un ragazzo originario del Mali (Africa) camminava a piedi sul ciglio della carreggiata mangiando un panino, noncurante del pericolo. Si stava dirigendo a Brindisi, dove alloggia, percorrendo la superstrada. 

Ad accorgersi della sua presenza il comandante della Polizia locale di Torchiarolo Lorenzo Renna di ritorno dal comando di Carovigno, che dirige dal mese scorso. Ha trovato il giovane, 35 anni, che viaggiava nella direzione opposta alla sua, a piedi, all’altezza del cavalcavia di Campo di Mare. Ha immediatamente allertato la sala operativa del comando di Torchiarolo scoprendo che quasi contemporaneamente una collega, che invece viaggiava in direzione Brindisi, aveva assistito alla stessa scena sulla corsia opposta. Da quanto accertato poco dopo si trattava della stessa persona, aveva scavalcato il guardrail cambiando corsia. Renna è riuscito a raggiungerlo e bloccarlo in attesa dell'arrivo degli agenti della polizia stradale e dei carabinieri che hanno preso il consegna il 35enne. Sano e salvo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A piedi sulla superstrada, comandante della Polizia locale attiva i soccorsi ed evita il peggio

BrindisiReport è in caricamento