menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Albero caduto a Ceglie Messapica, foto di Stefano Menga

Albero caduto a Ceglie Messapica, foto di Stefano Menga

Piogge e raffiche di vento: alberi spezzati e pali pericolanti nel Brindisino

Un forte vento da nord sferza la provincia di Brindisi. Richiesto l'intervento dei vigili del fuoco a Cegli e Cellino

La morsa del maltempo si stringe sulla provincia di Brindisi. Un forte vento da nord, associato a precipitazioni, sferza sia la fascia costiera che l’entroterra, mettendo a dura prova la tenuta di alberi, pali e tralicci.

In provincia

Basti pensare che un grosso albero è franato nel primo pomeriggio di oggi (17 gennaio) sulla strada provinciale che collega Ceglie Albero spezzato Ceglie Messapica 2-2-2Messapica a Martina Franca, travolgendo il muro perimetrale di un terreno privato. L’arbusto ha invaso per intero la carreggiata, costringendo gli agenti della polizia locale di Ceglie al comando di Cataldo Bellanova a bloccare il traffico in entrambi i sensi di marcia. La viabilità è stata ripristinata intorno alle ore 18, dopo che i vigili del fuoco del distaccamento di Ostuni, con l’ausilio di una moto sega, hanno sgomberato la strada. 

E' una vera e propria tromba d'aria quella abbattutasi su Ceglie. Molte zone urbane e rurali sono rimaste senza corrente elettrica. È stato allertato il pronto intervento dell'Enel, che ha operato per il ripristino. 

Palo pericolante Cellino San Marco-2Sempre intorno alle 18 è stato richiesto l’intervento dei vigili del fuoco nei pressi del campo sportivo di Cellino San Marco, per mettere in sicurezza un palo di legno della Telecom piegato dal vento che rischiava di abbattersi su un caseggiato. Sul posto, per la gestione della viabilità, si sono recati anche gli operatori del gruppo comunale della Protezione civile di Cellino, gli agenti della polizia locale e i carabinieri. E’ stato proprio un volontario della Protezione civile il primo ad accorgersi del pericolo. 

Nel capoluogo

A Brindisi è stato chiesto l'intervento della polizia locale sulla strada provinciale per San Vito, nei pressi della ex base Usaf, a causa di un albero caduto che poteva intralciare la viabilità. Una pattuglia, su richiesta di un cittadino, si è recata anche presso il sotto passo di via Materdomini, fra il rione Casale e la zona della Sciaia, non riscontrando criticità tali da mettere in pericolo la sicurezza degli automobilisti. L'appuntamento in viale Caravaggio con la benedizione degli animali e l'accensione della focara allestita dalle parrocchie del quartiere Sant'Elia è stato rinviato a sabato prossimo (20 gennaio), ore 19. 

Le previsioni

Stando alle previsioni meteo, in serata non si dovrebbero registrare ulteriori precipitazioni. La brutta notizia, però, è che potrebbe aumentare l'intensità del vento. Intorno alle ore 23, infatti, si prevedono raffiche di nord-ovest fino a un massimo di 63 chilometri orari. 

Articolo aggiornato alle 19,08

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento