rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca

Calamità, chiesti 8 anni per la Cucci

BRINDISI - Confisca del complesso agrituristico Masseria Marangiulo in agro di Cisternino e otto anni di reclusione per la 57enne Angela Cucci, consorte del defunto funzionario della Provincia di Brindisi, settore agricoltura, Vito Guarini, e pene comprese tra i due anni e i tre anni e 8 mesi per tutti gli altri imputati. Sono queste le richieste formulate stamani dalla pubblica accusa al processo nato dalle due indagini ribattezzate "Pioggia d'oro", condotte dal Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Brindisi.

BRINDISI - Confisca del complesso agrituristico Masseria Marangiulo in agro di Cisternino e otto anni di reclusione per la 57enne Angela Cucci, consorte del defunto funzionario della Provincia di Brindisi, settore agricoltura, Vito Guarini, e pene comprese tra i due anni e i tre anni e 8 mesi per tutti gli altri imputati. Sono queste le richieste formulate stamani dalla pubblica accusa al processo nato dalle due indagini ribattezzate "Pioggia d'oro", condotte dal Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Brindisi.

La truffa fu imbastita sulla base di numerose pratiche per danni da calamità atmosferiche depositate dai titolari di aziende agricole compiacenti, che ovviamente a loro volta ricavavano un utile dal raggiro imbastito da Guarini. Il quale, con i soldi lucrati attraverso questo sistema delle pratiche fasulle avrebbe accumulato capitali sufficienti per realizzare il complesso agrituristico di cui il pm di udienza ha richiesto la confisca. Da qualche tempo, peraltro, la finanza sta procedendo con sequestri per equivalente nei casi di maggiore rilevanze delle somme ritenute frutto della truffa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calamità, chiesti 8 anni per la Cucci

BrindisiReport è in caricamento