rotate-mobile
Cronaca

"Pista ciclabile a ostacoli: questa è la civiltà di Brindisi"

Impraticabile la nuova corsia realizzata in via Amerigo Vespucci, nei pressi della Lega navale

BRINDISI - Vuole diventare green Brindisi, come molte delle grandi città, dove la bici fa parte della vita quotidiana perché usata giornalmente per gli spostamenti. Questo in teoria. Nella pratica la situazione a Brindisi è ben altra: sfalci dopo la potatura abbandonati sulla corsia, peraltro di recente realizzazione, riservata ai ciclisti e più in generale a chi è in bici.

IMG_6394-2

La prova di quel che accade in città arriva dalle fotografie scattate questa mattina da Marcello Tamburini, avvocato, appassionato di bicicletta, in via Amerigo Vespucci, la strada che costeggia il mare lungo la lega navale: la pista ciclabile qui non è percorribile per la presenza di un ostacolo costiuito appunto dagli sfalci. Chi li ha lasciati lì? Per quanto tempo resteranno a terra? Certo è che, al momento, sono dimostrazione dell'assenza di civilità. Per l'ennesima volta, purtroppo.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Pista ciclabile a ostacoli: questa è la civiltà di Brindisi"

BrindisiReport è in caricamento