Cronaca Oria

Custodiva le armi di un familiare: arresto convalidato

Resta ai domiciliari il 62enne trovato in possesso di una pistola, un fucile e una carabina

ORIA - Il gip del Tribunale di Brindisi ha convalidato l’arresto e ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari, per il 62enne accusato di detenzione illegale di più armi comuni da sparo, appartenenti a un congiunto.

L'uomo era stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri della stazione di Oria. Le armi sono di proprietà di un parente che dal mese di dicembre le aveva trasferite a casa dell’arrestato poiché aveva affittato la sua abitazione liberandola dei mobili. Si tratta di una pistola semiautomatica marca “Glock” calibro 9x21 con due caricatori, un fucile semiautomatico calibro 20 e una carabina ad aria compressa.

Nel convalidare l’arresto, il magistrato ha evidenziato che sussistono a carico dell’indagato gravi indizi di colpevolezza che dimostrano inequivocabilmente la commissione da parte dello stesso del delitto contestato, nonché l’irresponsabilità con la quale si è prestato a custodire le armi affidategli dal congiunto. Pertanto, oltre alla convalida dell’arresto, il magistrato ha applicato all’uomo la misura cautelare degli arresti domiciliari presso la propria abitazione, prescrivendo altresì di non allontanarsi senza specifica autorizzazione e di non comunicare neanche telefonicamente con persone diverse da quelle che con lui coabitano o che lo assistono.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Custodiva le armi di un familiare: arresto convalidato

BrindisiReport è in caricamento