Cronaca

Pistola nascosta sul condizionatore: arrestato un uomo. Il figlio denunciato per spaccio

Perquisizione da parte degli agenti della Squadra mobile di Brindisi in un appartamento di via Don Guanella

BRINDISI – Un arresto e una denuncia da parte degli agenti della Squadra mobile di Brindisi nell’ambito di alcuni controlli operati in città. Un 54enne, A.C. è stato arrestato e il figlio di 34, R.C è stato denunciato. Il primo, un personaggio noto alle forze dell’ordine, è stato trovato con una pistola, il secondo con droga. Abitano in via Don Guanella, i fatti risalgono al pomeriggio di venerdì 13 agosto. 

Avendo fondato motivo di ritenere che presso l’abitazione del 54nnne potessero essere occultate armi, munizioni o materiale esplodente, gli agenti della Mobile si sono recati a casa sua. Mentre attendevano che qualcuno aprisse la porta hanno notato l’uomo rientrare in casa passando dal tetto di un manufatto realizzato al piano terra del condominio. Lo stesso non si è fermato davanti all’alt imposto dagli agenti. Una volta riusciti a entrare in casa (con non poche difficoltà) hanno trovato il 54enne con abiti diversi da quelli indossati poco prima.  Durante la perquisizione eseguita successivamente è stata trovata una pistola Beretta calibro 7,65 con matricola abrasa. 

Sul piazzale sottostante l’abitazione sono state trovate, invece, 24 cartucce dello stesso calibro dell’arma, evidentemente lì gettate nel maldestro tentativo di disfarsene. 

Proseguendo l’attività di perquisizione, in una stanza dell’abitazione occupata dal figlio  34enne è stata trovata marijuana per complessivi grammi 70 circa, stupefacente di cui R.C. si è attribuita immediatamente la titolarità. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pistola nascosta sul condizionatore: arrestato un uomo. Il figlio denunciato per spaccio

BrindisiReport è in caricamento