menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pistole, fucili, munizioni e droga nel seminterrato: arrestato un giovane

Trovati un vero e proprio arsenale e 2,4 chili di sostanza stupefacente (cocaina, hascisc e marijuana) nella disponibilità di un 29enne di Francavilla Fontana

FRANCAVILLA – Aveva messo in piedi un vero e proprio arsenale e un piccolo bazar della droga. Tre fucili, sei pistole, munizioni e 2,4 chili di sostanza stupefacente /cocaina, hascisc e marijuana) sono stati recuperati nel box auto che si trovava nel seminterrato di un’abitazione di Francavilla Fontana dai carabinieri del Norm della compagnia di Francavilla Fontana e dai colleghi della locale stazione, nel corso di una perquisizione effettuata nel tardo pomeriggio di martedì (20 marzo).

Il 29enne Antonio Maggio, del posto, è stato arrestato in flagranza di reato per detenzione illegale di armi comuni da sparo, detenzione MAGGIO Antonio, classe 1989-2abusiva di armi clandestine, detenzione illegale di munizionamento, ricettazione di armi e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Sorpreso con la droga in strada

I carabinieri si sono diretti verso il seminterrato dopo aver sorpreso Maggio con un quantitativo di droga, per le vie di Francavilla. In particolare il ragazzo, con ogni probabilità accortosi della presenza dei carabinieri, ha tentato di disfarsi di una busta in plastica di colore bianco nascosta sotto la giacca della tuta indossata, lanciandola sotto un veicolo in sosta. 

Video: il sopralluogo dei carabinieri

I militari hanno recuperato la busta, riscontrando la presenza di un involucro in cellophane contenente 65 grammi di marijuana. Sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso della somma contante di 1.300 euro in banconote di vario taglio, che aveva nella tasca destra dei pantaloni. 

Armi e stupefacenti arresto MAGGIO Antonio (2)-2

La perquisizione nel garage

La perquisizione, a quel punto, è stata estesa al garage in uso, collocato in un seminterrato. Qui le forze dell’ordine hanno notato diverse borse frigo e contenitori vari, al cui interno hanno rinvenuto: 388 grammi di cocaina, 1,385 chili di hashish e 660 grammi di marijuana, il tutto suddiviso in involucri di vario peso, nonché vario materiale utile per il confezionamento della droga. 

Armi e stupefacenti arresto MAGGIO Antonio (5)-2

Le armi

E poi sono state rinvenute le armi. Nello specifico: un fucile automatico Beretta cal. 12, risultato asportato in Erchie nel gennaio 2009; un fucile doppietta artigianale cal. 12; un fucile sovrapposto Beretta cal.12, con matricola abrasa; una pistola semiautomatica “SIG” cal.9, con matricola abrasa, completa di due caricatori; una pistola a tamburo, priva di marca, calibro 357 Magnum, con matricola abrasa; una pistola semiautomatica Beretta cal. 7.65, con matricola abrasa, completa di caricatore contenente 2 proiettili; una pistola semiautomatica, priva di marca, cal. 7.65, con matricola abrasa; una pistola semiautomatica, priva di marca, cal. 6,.35, con matricola abrasa; una pistola semiautomatica “Astra” cal. 9, matricola abrasa, con silenziatore e caricatore inseriti;  due caricatori cal. 9 bifilari; un caricatore cal.7,65 bifilare.

Armi e stupefacenti arresto MAGGIO Antonio (3)-2

Le munizioni

Oltre alle armi, le munizioni: 7proiettili cal. 7.65; 3 proiettili cal. 6.35; 12 proiettili, a salve, cal. 9; 9 proiettili cal. 9; 53 proiettili cal. 38; 22 proiettili cal.9x19 “Parabellum”; 14 cartucce da caccia cal. 12.

Il tutto è stato sottoposto a sequestro. Sono in corso serrate indagini finalizzate ad accertare l'eventuale utilizzo delle armi. Maggio, dopo le formalità di rito, è stato condotto nel carcere di Brindisi, a disposizione dell'autorità giudiziaria.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento