menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brindisi: altri due parcheggiatori abusivi proposti per il Dacor

La polizia non molla la presa: nuovi controlli nelle zone critiche. Anche un arresto per evasione

BRINDISI – Prosegue il pressing della Polizia di Stato sui parcheggiatori abusivi a Brindisi, fenomeno che il questore Ferdinando Rossi intende sradicare con il ricorso alla misura interdittiva del Dacor. Il personale della Sezione volanti assieme a quello del Reparto di prevenzione crimine di Lecce e al Comando di Polizia Locale di Brindisi diretto dal comandante Antonio Orefice ha ricontrollato l’area del Centro commerciale “Le Colonne”, dell’ospedale Perrino, della stazione ferroviaria e quella delle aree di sosta di via del Mare, procedendo anche all’arresto nella flagranza del reato di evasione di una persona già sottoposta alla misura cautelare della detenzione domiciliare.  

Sono state inoltre sanzionati ai sensi dell’articolo 7 comma 15 del Codice della Strada  (attività di parcheggiatori abusivi) due soggetti nei cui confronti dei quali sono stati redatti altrettanti verbali di allontanamento in quanto sorpresi nella flagranza dell’attività illecita. Inoltre venivano predisposte due proposte di foglio di via obbligatorio e due proposte di Dacor (il Daspo urbano), che sono state inoltrate al questore per le relative procedure. I controlli verranno replicati anche nei prossimi giorni, “con l’intento di migliorare la vivibilità della città”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento