Appropriazione indebita: 31 auto sequestrate dalla polizia a Brindisi

Indagine sul titolare di una ditta di autonoleggio che si sarebbe appropriato di un centinaio di vetture, senza pagare il canone al proprietario, una società di Torino

BRINDISI – Si sarebbe appropriato di un centinaio di auto di una società, la “Leasys Spa”, con sede a Torino, senza versare i canoni di noleggio. Anche a Brindisi è stato eseguito un decreto di sequestro emesso dal gip del tribunale di Torino a carico del titolare di una ditta di autonoleggio cui è stato contestato il reato di appropriazione indebita.

Gli agenti della Polizia di frontiera di Brindisi diretti dal vicequestore Stefania Occhioni, in particolare, hanno rintracciato 31 vetture parcheggiate in un’area di sosta situata in contrada Pilella, nei pressi della strada statale 379 per Bari, nella disponibilità di un autonoleggio operante presso l’aeroporto del Salento. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lì sì trovavano 6 Jeep Renegade, 5 Fiat 500X, 17 Lancia Y, 2 Fiat 5ooe una Fiat Panda, tutte in condizioni ottimali e di recente immatricolazione. Le vetture, nel corso dell’operazione, sono state riconsegnate all’avente diritto. Analoghi sequestri sono stati effettuati in diverse città italiane. In Puglia, l’unico altro capoluogo interessato è Bari.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Brindisi-Bari, muore un motociclista brindisino

  • Scontro alla zona industriale, giovane motociclista perde la vita

  • Virus: schizzano i contagi, chiuse altre scuole nel Brindisino

  • Trovata morta nell'auto in cui viveva: dramma della solitudine al cimitero

  • Un contributo a fondo perduto fino a 40mila euro per gli artigiani

  • Coronavirus, continuano ad aumentare i nuovi positivi e i ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento