menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polizia stradale, i saluti del vice questore Pasqualina Ciaccia

La dirigente va in quiescenza. Dal gennaio 2015 ha assunto, dopo diversi incarichi, la dirigenza a Brindisi

BRINDISI - Il vice questore della polizia di Stato Pasqualina Ciaccia, dirigente della polizia stradale di Brindisi, dal 1 marzo prossimo termina il proprio servizio, andando in quiescenza. In Polizia dal 1987, dal gennaio 2015 ha assunto, dopo diversi incarichi, la dirigenza della polizia stradale di Brindisi. A coronamento dell'indelebile esperienza lavorativa nella provincia di Brindisi, il vice questore Ciaccia porge un cordiale saluto di apprezzamento al prefetto, al questore, ai loro funzionari e collaboratori, al dirigente del compartimento polstrada Bari, ai dirigenti e operatori delle altre specialità, al personale dell'amministrazione civile, ai rappresentanti degli uffici giudiziari, alle altre forze di polizia, agli amministratori locali e provinciali.

Rivolge altresì un particolare ringraziamento agli organi di informazione per la professionalità dimostrata nel loro difficile compito. Un vivo sentimento di gratitudine è rivolto anche ai sindacati di polizia, che si sono rivelati interlocutori fondamentali nella ricerca di un confronto costruttivo fra tutti gli operatori. Dedica infine un abbraccio affettuoso a tutto il personale della polizia stradale di Brindisi e di Fasano, dicendosi orgogliosa per essere stata dirigente di un team di specialisti che hanno contribuito a promuovere sempre maggiori margini di sicurezza stradale: forte rimane il rammarico di non aver potuto salutarli in modo diverso, a causa dell’attuale stato di pandemia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento