menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Poliziotti contro i bulli del sabato sera: controllati 60 ragazzini

E’ iniziata ieri, sabato 14 ottobre, un’incisiva azione di contrasto contro le bande di ragazzini che lanciano petardi in centro

BRINDISI – “Uno dei nostri compiti è anche quello di infondere sicurezza, i cittadini dovranno sentirsi liberi di fare una passeggiata in tranquillità per le vie cittadine senza dover incorrere in bande di teppisti che creano caos e generano timore”. Il capo della Sezione volanti della questura di Brindisi, Alberto D’Alessandro, in linea con le disposizioni del questore Maurizio Masciopinto, intende mettere fine al caos che si crea il sabato sera e nei giorni festivi tra Piazzale Lenio Flaccio e piazza Santa Terera a Brindisi, luoghi diventati ostaggio di bande di ragazzini che gettano petardi e scorrazzano con scooter ad alta velocità mettendo a rischio l’incolumità dei cittadini.

E’ iniziata ieri, sabato 14 ottobre, un’incisiva azione di contrasto contro queste bande di veri e propri teppisti. Cinque equipaggi delle Volanti hanno presidiato le due piazze in questione, fermando e controllando una 60ina di ragazzini tra cui minorenni. Uno di questi è stato sorpreso a lanciare petardi, i genitori saranno convocati in Questura per le formalità del caso, un altro invece, è stato beccato mentre scorrazzava tra la gente ad alta velocità, con uno scooter che è stato sequestrato. I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento