menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Polizze fasulle

Polizze fasulle

Polizze false, una centrale anche a Brindisi

BRINDISI – C'è anche un cittadino albanese residente a Brindisi tra le persone coinvolte in un'indagine coordinata dalla Polizia municipale di Roma Capitale su un grosso giro di contraffazione di polizze assicurative e altro. Si tratta di I.D., 46 anni, già noto alle forze dell'ordine.

BRINDISI - C'è anche un cittadino albanese residente a Brindisi tra le persone coinvolte in un'indagine coordinata dalla Polizia municipale di Roma Capitale su un grosso giro di contraffazione di polizze assicurative e altro. Si tratta di I.D., 46 anni, già noto alle forze dell'ordine.

Alle prime luci dell'alba di oggi alcune pattuglie della polizia municipale di Brindisi appartenenti al settore Infortunistica stradale e Polizia giudiziaria, coordinate da due ufficiali, hanno eseguito perquisizioni, personali e locali a carico del soggetto indagato sequestrando materiale e documenti necessari per le indagini. Al setaccio sono state passate le due abitazioni private dell'albanese e la sua sede di lavoro.

I reati su cui si indaga sono "contraffazione di polizze e tagliandi assicurativi a false residenze ovvero falsità ideologiche e materiali" sempre relativamente a documenti connessi alla circolazione veicolare. Lo stesso incarico ricevuto dalla polizia municipale di Brindisi, è stato dato ad altri comandi tra cui Taranto, Bari e Napoli. Maggiori dettagli saranno resi noti in serata.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le nuove aperture in pandemia, simbolo di coraggio e speranza

Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento