Sabato, 15 Maggio 2021
Cronaca

Porticciolo, da domani in vendita le azioni del Comune

Offerte entro il 3 giugno: il prezzo a base d’asta pari a 198.231,36, come da stima dell’Ateneo di Bari e riguarda 4.770 azioni. In vendita anche la quota del Pacchetto localizzativo Brindisi: 3.312 euro

BRINDISI – Il Comune di Brindisi è pronto a cedere la titolarità della sua parte della società Bocca di Puglia, nata per la costruzione e gestione del porticciolo turistico ma ritenuta non più d’interesse dopo le recenti perdite: il bando è stato pubblicato oggi e riguarda il pacchetto di 4.770 azioni, a fronte di un prezzo a base d’asta pari a 198.231,36, come da  stima dell’Ateneo di Bari.

Il Comune di Brindisi-2Per la presentazione delle offerte c’è tempo sino al prossimo 3 giugno (ore 12), possono “partecipare alla procedura i soggetti che possiedono la capacità a contrarre con la Pubblica Amministrazione” fatto salvo l’esercizio diritto di prelazione che spetta ai soci privati ai “sensi dell’articolo 10 del vigente Statuto sociale, vale a dire Igeco costruzioni spa, Marinedi, dell’imprenditore Renato Marconi, titolare di quota di capitale di 558.2525 euro costituito da 5.582.523 azioni rilevate da Italia Navigando, pari al 23,67; Cogit spa, titolare di quota di capitale di 19mila euro, costituita da 190mila azioni, pari allo 8,81 per cento ed Assonautica, titolare di una quota di capitale di mille euro costituita da diecimila azioni, pari allo 0,04 per cento.

Il diritto di prelazione dovrà essere espresso “a seguito dell’aggiudicazione provvisoria della procedura di gara” e “l’aggiudicazione definitiva è sottoposta alla condizione sospensiva legale del mancato esercizio dello stesso diritto”, con la conseguenza che  in tal caso “l’aggiudicatario provvisorio non potrà vantare alcun diritto o titolo all’aggiudicazione definitiva e/o alla stipulazione del contratto di cessione delle azioni nei confronti del Comune di Brindisi”.

L’aggiudicazione avverrà in seduta pubblica, che si terrà presso la sede comunale, sala gare Ufficio Appalti, il 9 giugno alle 10, “alla presenza della commissione che sarà nominata successivamente allo spirare del termine per la presentazione delle offerte”.

Con la pubblicazione del bando, quindi, l’Amministrazione dà corso alla delibera del Consiglio che nella seduta del 22 dicembre 2015, su proposta dell’ex sindaco Mimmo Consales e della maggioranza di centrosinistra decise di chiudere l’esperienza del porticciolo con il ritiro della partecipazione pubblica.

Una seduta consigliare a BrindisiLa cessione è il “risultato dell’attività istruttoria”  che ha portato ad accertare l’assenza di “estremi per un interesse rinnovato dell’Ente al mantenimento della partecipazione”, si legge nella relazione di accompagnamento a quella delibera. Nel testo c’era anche un richiamo alle condizioni di salute delle società con l’ultimo bilancio disponibile, riferito al 2014, anno chiuso con una perdita pari a 297.052 euro, “a seguito  della contrazione dei ricavi “caratteristici” e della lievitazione degli interessi sul debito verso l’azionista di maggioranza Igeco.

Il Comune ha deciso anche di chiudere con il Pacchetto localizzativo Brindisi, sempre in linea con la deliberazione del Consiglio comunale dello scorso mese di dicembre, e ha messo in vendita le quote a 3.312 euro. Sempre oggi, con un bando. La società  nacque nel 1994 con l’obiettivo di “promuovere attività dirette allo sviluppo produttivo integrato ed occupazionale dell’area di Brindisi mediante l’attingimento di fondi nazionali”.

Le quote di cui l’Amministrazione è titolare sono pari al 16,56 per cento. Il Plb ha un cespite attivo costituito dal “saldo di due distinti conti correnti bancari, accesi presso la Banca Popolare Pugliese e il Monte dei Paschi di Siena per complessivi 1.378.234 euro”, stando a quanto emerge dalla relazione dell’ex liquidatore Luigi De Michele. Anche in questo caso, il termine per la presentazione delle offerte è il prossimo 3 giugno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porticciolo, da domani in vendita le azioni del Comune

BrindisiReport è in caricamento