Cronaca Torchiarolo

Il post Facebook della polizia locale: ecco l'incivile che abbandona rifiuti

La scritta accompagna un fotogramma: "Egregio signore, la ringraziamo per l'inqualificabile gesto. Sarà nostra cura inviarle un verbale da 200 euro come ricordo"

TORCHIAROLO - "La bellezza salverà il mondo". E anche l'ironia potrebbe dare una mano, specie se accompagnata da una punta di causticità. L'abbandono rifiuti, quello proprio no. Altro che salvare il mondo, lo distrugge. E così chi gestisce la pagina Facebook della polizia locale di Torchiarolo ha deciso di spiegarlo, a modo suo, agli utenti. Il post è composto dal fotogramma di una "video-trappola" per contrastare il fenomeno, poi la scritta "Egregio signore, la ringraziamo per l'inqualificabile gesto dell'abbandono dei rifiuti. Sarà nostra cura inviarle un verbale da 200 euro come ricordo".

La pagina risulta "attualmente popolare" sul noto social network e in sei ore ha raggiunto 145 like e oltre 20 condivisioni. Perché - perdonando il trito gioco di parole - c'è chi condivide il modo elegante con cui si stigmatizza una pratica dannosa e che dovrebbe generare vergogna in chi la compie. L'autovettura - una berlina - ha ovviamente la targa oscurata. E chi gestisce la pagina ha saggiamente bloccato i commenti: davanti a una scena simile anche una persona mite può utilizzare il turpiloquio.

Gli agenti della polizia locale di Torchiarolo - guidati dal comandante Lorenzo Renna - sono attivi sul social network, informando i cittadini in tempo reale su questioni inerenti le proprie competenze. E dando anche con ironia una lezione di civiltà allo "sporcaccione" di turno. La speranza è che costui, guardando questo post e sicuramente riconoscendosi, possa arrossire. Non sarà la multa a farlo desistere in modo da non ripetere questo gesto: anche la vergogna - e sono tre! - può salvare il mondo. O, perlomeno, può aiutare a renderlo un posto migliore.

Rimani aggiornato sulle notizie dalla tua provincia iscrivendoti al nostro canale whatsapp: clicca qui.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il post Facebook della polizia locale: ecco l'incivile che abbandona rifiuti
BrindisiReport è in caricamento