rotate-mobile
Cronaca

Prelevava nigeriane dalla stazione e le accompagnava a prostituirsi

BRINDISI - Gli agenti dell’Ufficio Volanti della Questura di Brindisi hanno bloccato un tassista di straniere dedite alla prostituzione. I fatti risalgono a ieri quando una pattuglia in servizio di volante in zona centro ha notato una Ford Mondeo che si allontanava velocemente dalla stazione ferroviaria dopo aver fatto salire a bordo tre cittadine straniere. Un atteggiamento troppo sospetto per gli agenti, che hanno così deciso di verificare.

BRINDISI - Gli agenti dell'Ufficio Volanti della Questura di Brindisi hanno bloccato un tassista di straniere dedite alla prostituzione. I fatti risalgono a ieri quando una pattuglia in servizio di volante in zona centro ha notato una Ford Mondeo che si allontanava velocemente dalla stazione ferroviaria dopo aver fatto salire a bordo tre cittadine straniere. Un atteggiamento troppo sospetto per gli agenti, che hanno così deciso di verificare.Dopo un breve inseguimento gli agenti hanno bloccato il mezzo ed accertato che il conducente, un uomo di Latiano, trasportava tre giovani straniere (due nigeriane ed una sudanese) per condurle, dietro pagamento in denaro o prestazioni sessuali, nelle campagne di Latiano per farle prostituire. L'uomo, G.U., di 50 anni, cui sono state sequestrate l'autovettura ed il denaro di cui disponeva, è stato denunciato per favoreggiamento della prostituzione mentre una nigeriana, I.A. di 21 anni, è stata arrestata in quanto clandestina in territorio nazionale non avendo ottemperato al decreto di espulsione emesso nei suoi confronti dall'Autorità Giudiziaria di Ancona. Le altre due straniere sono state allontanate dal territorio della provincia brindisina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prelevava nigeriane dalla stazione e le accompagnava a prostituirsi

BrindisiReport è in caricamento