menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il caseggiato dove è avvenuto l'incendio

Il caseggiato dove è avvenuto l'incendio

Presa elettrica appicca un incendio

BRINDISI – Hanno vissuto momenti di grande paura e concitazione gli inquilini di una palazzina situata al civico 11 di via Mecenate, rione Commenda, interessata nel pomeriggio da un incendio sprigionatosi nell’appartamento al piano rialzato.

BRINDISI - Hanno vissuto momenti di grande paura e concitazione gli inquilini di una palazzina situata al civico 11 di via Mecenate, rione Commenda, interessata nel pomeriggio da un incendio sprigionatosi nell'appartamento al piano rialzato abitato da una famiglia di cinque persone.

Madre, padre e tre figli minorenni erano in casa quando, per cause ancora in corso d'accertamento, si è sprigionato il fuoco da una presa elettrica ubicata nel ripostiglio, dando vita a una densa colonna di fumo nero che ha invaso le camerette dei bambini, lambendo anche l'appartamento al primo piano, anch'esso abitato da alcune persone.

Allarmati dalle urla che provenivano dall'interno dello stabile, numerosi residenti hanno chiesto l'intervento dei vigili del fuoco attraverso il 115. La prima segnalazione è giunta alla sala operativa del comando di via Nicola Brandi intorno alle 16. Subito sono state inviate due squadre di pompieri e gli operatori del 118, supportati da un mezzo dei carabinieri.

Prima dell'arrivo dei soccorritori, alcune persone hanno tentato di spegnere il rogo con un estintore. Ma il tentativo si è rivelato vano. Fortunatamente, nessuno è rimasto intossicato. Anche i due animali domestici che si trovavano all'interno dell'abitazione sono usciti illesi dall'incendio.

La casa è agibile. Ma i giochi per i bambini, i peluche ed altri oggetti investiti dal rogo sono stati raccolti e accatastati all'esterno della palazzina. E la famiglia che abita nell'appartamento è adesso alle prese con la conta dei danni. Il loro, purtroppo, non sarà un bel Capodanno.

Ora non resta che augurarsi che la maggior parte dei brindisini rispetti l'ordinanza sindacale che vieta i botti. I servizi di primo intervento sono in stand by: finchè si tratta di fatti accidentali come quello di via Mecenate, c'è poco da fare. Ma andarsi a cercare i guai è un altro paio di maniche.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento