Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Inchiesta Hydra: verso la prescrizione il reato contestato a Vittorio Zizza

Udienza preliminare rinviata all'8 febbraio 2022. Il capo di imputazione contestato all'ex senatore, inizialmente accusato di corruzione, è stato derubricato in finanziamento illecito

Convocata inizialmente per il prossimo 19 ottobre, è stata rinviata all’8 febbraio 2022, davanti al gup del tribunale di Brindisi, l’udienza preliminare del procedimento scaturito dall’inchiesta Hydra. Fra i 32 imputati vi è anche l’ex senatore Vittorio Zizza, il cui capo di imputazione inizialmente contestato, ossia quello di corruzione, è già stato derubricato a finanziamento illecito. Da quanto appreso dalla difesa di Zizza, questa imputazione andrà a breve in prescrizione. La stessa difesa, ad ogni modo, contesta il capo di imputazione, così come riqualificato, addebitato al proprio assistito, ritenendolo infondato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta Hydra: verso la prescrizione il reato contestato a Vittorio Zizza

BrindisiReport è in caricamento