menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco alla Festa del volontariato

Il sindaco alla Festa del volontariato

Presentata la Festa del volontariato

BRINDISI - E' stata presentata questa mattina a Palazzo Nervegna, a Brindisi, la settima edizione della “Festa provinciale del volontariato di scuola e solidarietà” che si svolgerà sabato 24 novembre dalle 9 alle 21 a palazzo Nervegna. La manifestazione è organizzata dal Cvs Poiesis in occasione del decennale della propria attività. La più grande “vetrina” del Volontariato della provincia di Brindisi, alla quale hanno aderito finora circa 40 associazioni, si riempirà della creatività di tutti i gruppi attraverso esposizioni, stand, animazione, musica e danze, proiezioni, performance sportive ed esibizione varie.

BRINDISI - E' stata presentata questa mattina a Palazzo Nervegna, a Brindisi, la settima edizione della "Festa provinciale del volontariato di scuola e solidarietà" che si svolgerà sabato 24 novembre dalle 9 alle 21 a Palazzo Nervegna. La manifestazione è organizzata dal Cvs Poiesis in occasione del decennale della propria attività. La più grande "vetrina" del Volontariato della provincia di Brindisi, alla quale hanno aderito finora circa 40 associazioni, si riempirà della creatività di tutti i gruppi attraverso esposizioni, stand, animazione, musica e danze, proiezioni, performance sportive ed esibizione varie.

La festa sarà anche l'occasione per sperimentare piccoli momenti di riflessione e approfondimento con personalità di alto spessore culturale quali: Nicola Magrone, direttore di "Sudcritica" (rivista di documentazione e discussione del Movimento "Italia giusta secondo la Costituzione" promossa da Fondazione onlus Popoli & Costituzioni per difendere e praticare le regole e i principi della Carta Costituzionale del 1948). Magrone sarà protagonista di un confronto alle 16, moderato da Rino Spedicato, vice-presidente vicario del Csv.

Dario Vassallo, presidente Fondazione "Angelo Vassallo Sindaco Pescatore" nata tre mesi dopo la morte di Angelo Vassallo, per volontà della famiglia. Insopportabile era l'idea che quanto il "sindaco pescatore" aveva realizzato, fosse spazzato via da 9 colpi di pistola. E così Angelo Vassallo ha continuato e continua a vivere nell'impegno di chi lo ha amato, stimato e rispettato di chi ha condiviso con lui la visione di un altro mondo possibile e insieme la fatica di costruirlo.

Vassallo sarà protagonista di un confronto alle 19,30, al quale prenderanno parte il sindaco di Brindisi, Mimmo Consales, il presidente del Csv Marco Alvisi, e il dottor Franco Colizzi, già presidente nazionale dell'Aifo. La giornata di festa prevede una sezione speciale dedicata ai giovani studenti e alle scuole protagoniste del progetto "Scuola e Solidarietà": al mattino, circa 500 studenti visiteranno gli stand delle associazioni e saranno impegnati a raccontare la propria esperienza attraverso testimonianze dirette, prodotti multimediali e altro, lieti di condividere questi "racconti" con tutti gli altri protagonisti ma anche con le Istituzioni pubbliche presenti (Provincia di Brindisi, Ufficio Scolastico provinciale) e personalità rappresentative dei temi svolti in questa edizione del progetto.

La sezione dedicata ai giovani e alle scuole proseguirà poi nel pomeriggio con il "dialogo con Martina Carpani", presidente della Consulta provinciale degli studenti di Brindisi, che dibatterà con l'assessore comunale ai Servizi Sociali Marika Rollo e il vicepresidente del Csv Maurizio Guadalupi alle 18. Sono, inoltre, previsti spazi dedicati ad arte e cultura, come le visite guidate per gli studenti al Museo Archeologico Provinciale "Ribezzo", lo spettacolo teatrale "Viaggio al centro delle emozioni" a cura dell'associazione Egerthe di Ostuni, o il folklore e le tradizioni locali di "Impronte di Puglia" (Fasano) e Agorà (Cisternino).

Non mancheranno ovviamente gli intermezzi musicali, come quello riservato ad Adriana Sardano (associazione Gulliver 180) o i concerti curati da "La Diversione". Tutte da seguire le iniziative dei gruppi come la simulazione di salvataggio coi cani (Protezione civile Era di Ostuni) o la mostra fotografica ed il video sul Femminicidio (Associazione "Io Donna" Brindisi), la videoproiezione sulla sicurezza stradale (Aguvs Fasano) o il cortometraggio "La faccia nascosta" di Gino Cesaria (Auser di Torre S. Susanna).

L'animazione è affidata alle associazioni "Le Muse" (Francavilla Fontana) ed Oratorio di San Giuseppe (bambini dai 6 ai 14 anni). Gli stand gastronomici saranno allestiti e curati dall'associazione"Ja Nova" di Mesagne. "Sono felice di poter consolidare il rapporto di collaborazione con il Csv - ha detto il sindaco di Brindisi Mimmo Consales - perché è una realtà che riesce ad interpretare al meglio le esigenze delle associazioni e dei volontari sul territorio: mai come in questo momento la città di Brindisi ha bisogno di realtà come quella del Centro Servizi al Volontariato".

"Quest'anno - ha aggiunto Marco Alvisi, presidente di Poiesis - per il decennale del Csv, abbiamo voluto caratterizzare la Festa del Volontariato, ponendo l'accento su alcuni temi che costituiscono da sempre, appunto da 10 anni, il motivo conduttore della nostra azione: la cittadinanza, la partecipazione attiva, la legalità, i giovani come risorsa. Il volontario rappresenta per noi colui che può al meglio esprimere questi valori e queste pratiche nella nostra società. Abbiamo per questo voluto invitare alcuni testimoni significativi, che su questi temi, ci aiutassero, insieme alle istituzioni, a sviluppare "un dialogo". Dialoghi si chiameranno, infatti, i brevi e informali momenti che animeranno il pomeriggio a Palazzo Nervegna".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento