Cronaca

Presentati i progetti per la crescita di Villa Castelli: i cittadini sceglieranno il migliore

Sei tavoli di concertazione, altrettante idee progettuali, due incontri e circa quaranta persone coinvolte.  Sono questi i numeri – più che positivi - emersi ieri, venerdì 29 luglio, nel corso dell’evento di presentazione delle proposte

VILLA CASTELLI - Sei tavoli di concertazione, altrettante idee progettuali, due incontri e circa quaranta persone coinvolte.  Sono questi i numeri – più che positivi - emersi ieri, venerdì 29 luglio, nel corso dell’evento di presentazione delle proposte nate a Villa Castelli a margine degli appuntamenti con i “Tavoli per la Sussidiarietà Circolare – Modello VITACOM”.  

Ad introdurre l’incontro - tenutosi a Palazzo di Città - il primo cittadino, Vitantonio Caliandro: “La conclusione della fase di verifica delle proposte di associazioni, imprese, cittadini e amministratori ha dato luogo a un elenco di progetti importanti per lo sviluppo e la crescita del nostro territorio. Il lavoro svolto nel corso degli incontri ai Tavoli per la Sussidiarietà Circolare è stato un banco di prova importante per mettere a frutto la nostra progettualità e il suo esito potrà considerarsi davvero positivo solo se alcune di queste proposte progettuali prenderanno vita. E per questo ce la metteremo tutta”.

L’apertura di uno sportello sociale, la valorizzazione dell’ex centro ambientale, la nascita di un marchio per la promozione dei prodotti tipici, la riqualificazione della Gravina, la creazione di percorsi turistici, la realizzazione di laboratori di cucina per bambini: sono queste le tematiche che ruotano attorno alle sei idee progettuali e che saranno nuovamente sottoposte all’attenzione dell’intera comunità.

“Ieri sono stati presentati i progetti, ma non si è conclusa la fase di costruzione dal basso del territorio.  La comunità di Villa Castelli è ora chiamata a votare il progetto che più di altri vorrebbe fosse realizzato sul territorio. Dall’1 agosto e fino al 30 agosto, infatti, le sei proposte saranno visibili a tutti sul portale www.vitacom.it, sul quale bisognerà registrarsi. Basteranno poi pochi semplici click per indicare il progetto preferito” – ha spiegato, chiudendo la serata, l’amministratore unico di VITACOM, Giovanni Vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentati i progetti per la crescita di Villa Castelli: i cittadini sceglieranno il migliore

BrindisiReport è in caricamento