menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un arresto dei carabinieri (repertorio)

Un arresto dei carabinieri (repertorio)

Presi a S.Elia spacciatori di Carovigno

Da Carovigno a Brindisi per spacciare, almeno questo è quello che ritengono i carabinieri del Norm di Brindisi

Da Carovigno a Brindisi per spacciare, almeno questo è quello che ritengono i carabinieri del Norm di Brindisi che nel pomeriggio di ieri hanno arrestato due giovani, Carmine Greco 31 anni e Felice Convertino, 30anni entrambi di Carovigno perchè trovati in possesso di quasi 100 grammi di hashish.

I due sono stati fermati, durante un normale controllo della circolazione stradale in via Benvenuto Cellini, al quartiere Sant'Elia. Erano a bordo della Fiat Punto di Greco. Dal controllo della banca dati è emerso che entrambi erano volti già noti alle forze dell'ordine, il loro paese di provenienza, poi, ha insospettito i militari che non hanno esitato e eseguire una perquisizione all'interno della vettura.

Sotto al tappetino del lato passeggero (proprio sotto i piedi di Convertino) c'era un panetto di hashish del peso di 99,4 grammi. I due sono stati trasferiti in caserma e poi in carcere, la droga è stata sequestrata. I controlli da parte dei carabinieri della compagnia di Brindisi, diretta dal maggiore Cristiano Tomassini, invece, continuano.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento