menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I cavi e l'auto sequestrati a Colella

I cavi e l'auto sequestrati a Colella

Preso con auto e cavi rubati

SAN VITO DEI NORMANNI – Se ne andava in giro con 500 metri di cavi di rame rubati, alla guida di un’auto risultata, a sua volta, rubata.

SAN VITO DEI NORMANNI - Se ne andava in giro con 500 metri di cavi di rame rubati, alla guida di un'auto risultata, a sua volta, rubata. Manette ai polsi per Francesco Colella, 21 anni, di San Vito dei Normanni. Il ragazzo è stato fermato nella serata di sabato dai carabinieri della stazione di San Vito dei Normanni, nel corso di un servizio di controllo del territorio finalizzato a reprimere i furti nelle aree rurali. Intercettato in una contrada di campagna, Colella era al volante di una Fiat Punto rubata lo scorso 24 giugno a Salve.

Il ragazzo, già noto alle forze dell'ordine, non aveva mai conseguito la patente. Il carico di rame trovato all'interno dell'auto, sulla base di quanto appurato dai militari, era sparito poco prima da un'abitazione situata nelle vicinanze. Ma non è finita qui perché i carabinieri, nel corso di una perquisizione presso l'abitazione del 21enne, hanno recuperato anche un gruppo elettrogeno rubato, nella notte fra venerdì e sabato, da un'abitazione in contrada Alfarano. Accompagnato presso la casa circondariale di Brindisi in via Appia, Colella risponde di furto aggravato e continuato, ricettazione e guida senza patente.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento