Cronaca

Animale nero avvistato nelle campagne: scatta l'allarme pantera

Impronte forse lasciate da un felino rilevate dai poliziotti del commissariato di Ostuni nei pressi della strada dei colli, dopo la segnalazione di un cittadino

Le impronte trovate sul terreno

OSTUNI – Di tanto in tanto si ripropongono nel Brindisino avvistamenti di animali di colore nero che fanno pensare a una pantera. L’ultimo caso risale a due giorni fa (martedì 10 novembre) e si è verificato nelle campagne di Ostuni. Un uomo di 33 anni residente nella Città Bianca, di mattina, mentre percorreva la strada dei colli, ha visto un lontananza un animale che si aggirava fra i terreni fino a saltare una recinzione alta circa 2 metri, sparendo dal suo raggio visivo. Era di grosse dimensioni e di colore nero.

Impronta pantera Ostuni 2-2

Il cittadino non ha fatto in tempo a fotografarlo, ma pensando che potesse trattarsi di un felino, quindi una pantera, ha subito chiesto l’intervento dei poliziotti del commissariato di Ostuni. Gli agenti, una volta sul posto, hanno notato la presenza di impronte impresse presumibilmente da un animale di grossa taglia. Al momento non si registrano altri avvistamenti. Il commissariato, ad ogni modo, da prassi, ha inviato una segnalazione a prefettura, forze dell’ordine, Regione e Arif Puglia.

La mente ritorna inevitabilmente al mese di febbraio del 2018, quando il ritrovamento di carcasse dilaniate di gatti e galline fece scattare una caccia alla pantera in tutta la provincia di Brindisi, con l’impiego anche dei ranger della Zoo Safari. Dopo giorni di avvistamenti, la vicenda si chiuse, con un colpo di scena, il 25 febbraio 2018, quando nell’agro di Carovigno venne accalappiato un grosso cane corso di colore nero. Da lontano, in effetti, lo si poteva scambiare per una pantera.  

Il sindaco di Ostuni, Guglielmo Cavallo, in serata, ha confermato le segnalazione e ha rivolto un invito: "E' stata segnalata la presenza di un animale di grossa taglia - scrive Cavallo -, presumibilmente una pantera, libera nella zona della nostra selva. Il commissariato di Pubblica sicurezza ha confermato la presenza di tracce di un grosso animale e, purtroppo, alcuni cani sono stati ritrovati morti, probabilmente sbranati dal grosso felino. Prestate attenzione ed evitate di fare attività fisica all'aperto nella zona segnalata".

Articolo aggiornato alle 21.20

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Animale nero avvistato nelle campagne: scatta l'allarme pantera

BrindisiReport è in caricamento