rotate-mobile
Cronaca Torre Santa Susanna

Prigioniero Libia, appello famiglia

TORRE SANTA SUSANNA - Un 31enne egiziano ma sposato a Torre, dove risiede, si troverebbe da nove giorni in un carcere della Libia.

TORRE SANTA SUSANNA - Un 31enne di origini egiziane ma sposato a Torre Santa Susanna, dove risiede da diversi anni, Mohamed Abou Hashima, si troverebbe rinchiuso da nove giorni in un carcere della Libia dopo essere stato arrestato dalla polizia locale.

Questa mattina la famiglia ha lanciato appello attraverso i mezzi di informazione per cercare di far liberare il 31enne, a quanto pare arrestato per sbaglio. Sarebbe stato egli stesso ieri a telefonare al cellulare del suocero raccontando quello che gli era accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prigioniero Libia, appello famiglia

BrindisiReport è in caricamento