rotate-mobile
Cronaca

Priva di memoria e documenti, trovata su una panchina dell'ospedale

BRINDISI – Gli agenti della sezione Volanti della Questura di Brindisi stanno cercando in queste ore di identificare una donna, trovata distesa e semiaddormentata questo pomeriggio su una panchina all’esterno dell’ospedale Perrino. La donna, senza documenti, era priva di memoria e non ha saputo fornire le sue generalità.

BRINDISI - Gli agenti della sezione Volanti della Questura di Brindisi stanno cercando in queste ore di identificare una donna, trovata distesa e semiaddormentata questo pomeriggio su una panchina all'esterno dell'ospedale Perrino. La donna, senza documenti, era priva di memoria e non ha saputo fornire le sue generalità.

I poliziotti l'hanno notata distesa sulla panchina, ma la donna non ha saputo dire nemmeno chi fosse. Era visibilmente intontita, e dopo tutte le domande del caso è stata anche sottoposta a Tac per verificare l'esistenza di eventuali problemi cerebrali.

La donna si esprime con accento tarantino, ma dopo accertamenti con la Questura del capoluogo jonico non risulta che da quelle parti sia scomparsa una donna che abbia l'età e le caratteristiche della tizia trovata all'esterno dell'ospedale. La donna ha capelli neri con meches, occhi castani, la sua età sembra essere di 30-35 anni, è di corporatura robusta, indossa una maglietta bianca e rossa e jeans neri. Ha gli occhiali, una borsa che non contiene documenti ma chiavi di un'auto. Non si è riusciti però a capire quale sia la vettura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Priva di memoria e documenti, trovata su una panchina dell'ospedale

BrindisiReport è in caricamento