menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lavori sul litorale a nord di Brindisi

Lavori sul litorale a nord di Brindisi

Lavori sulla falesia in ritardo: chiesta proroga di 45 giorni

In ritardo, rispetto ai tempi stabiliti dal contratto di appalto, gli interventi di messa in sicurezza della falesia costiera a nord di Brindisi. L’impresa che si era aggiudicata la gara, la RA Costruzioni, ha chiesto al Comune 45 giorni di proroga per il completamento delle opere previste

BRINDISI – In ritardo, rispetto ai tempi stabiliti dal contratto di appalto, gli interventi di messa in sicurezza della falesia costiera a nord di Brindisi. L’impresa che si era aggiudicata la gara, la RA Costruzioni, ha chiesto al Comune 45 giorni di proroga per il completamento delle opere previste. Si  sfora pertanto il termine dei 133 giorni che aveva consentito all’impresa di acquisire punteggio rispetto alla ditta concorrente, la Bis Srl, che decorreva dal giorno della consegna dei lavori, il 29 ottobre scorso.

L’appalto era stato aggiudicato alla RA Costruzioni, inoltre grazie al ribasso del 15,80 per cento sul prezzo, e del 70,50 per cento sugli oneri di progettazione. I fondi per l’intervento provengono dal Fondo di sviluppo e coesione, e sono stati stanziati con delibera del Cipe. Le opere prevedono la sistemazione della falesia in fase di erosione e a rischio crolli, la sistemazione di un cordone di massi alla sua base proprio per rallentare i fenomeni erosivi, ma anche il ripascimento con sabbia del litorale sottostante.

Nel dicembre scorso, sentito da BrindisiReport.it, il direttore dei lavori non aveva parlato di ostacoli che avrebbero potuto ritardare il completamento degli interventi. Ora il Comune di Brindisi, se vuole che il progetto in appalto venga portato a termine, dovrà concedere l’ulteriore mese e mezzo richiesto dalla società aggiudicataria. Si arriverà alle soglie di giugno con le ruspe sulla costa.

I brindisini non vedranno realizzato, l’estate prossima, neppure il recupero e la risistemazione di Cala Materdomini. La gara deve essere ancora aggiudicata e molto probabilmente l’area non sarà cantierizzata neppure in estate. Si spera di vedere qualcosa almeno nel 2017.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

social

Festa della mamma: quando si festeggia e perché

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento