menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sergio Ragno

Sergio Ragno

Processo per la morte di Sergio Ragno, sentiti due ufficiali

Istruttoria per accertare la sussistenza del requisito di “servizio istituzionale e comandato": il militare di Brindisi aveva 24 anni

BRINDISI - Due ufficiali dei carabinieri sono stati sentiti come testimoni nel processo scaturito dall'incidente stradale in cui perse la vita il carabiniere di Brindisi Sergio Ragno, il 17 giugno 2004. Ragno aveva 24 anni. Quel pomeriggio era impegnato in un intervento antidroga nel parco delle Cascine di Firenze, assieme a cinque colleghi.

L'istruttoria testimoniale mira ad accertare la sussistenza del requisito di “servizio istituzionale e comandato”, con riferimento al decesso del carabiniere. Nell'udienza scosa, sono stati interrogati  due ufficiali superiori dell’ Arma, i quali, all’ epoca del decesso di Sergio Ragno, appartenevano alla scala gerarchica  e ricoprivano l’ incarico, rispettivamente, di comandante della Prima squadra del Nucleo Radiomobile e di comandante del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Firenze.

Nella prossima udienza, fissata per il 29 gennaio 2019, sono già stati citati a comparire, per rendere la loro testimonianza, sia il Comandante Generale dell’ Arma  Giovanni Nistri , sia l’ ex Comandante Generale Tullio del Sette

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento