menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Manifestazione degli studenti contro chiusura Biblioteca Provinciale

Mobilitazione dell'Unione degli Studenti mercoledì 15 febbraio davanti alla Biblioteca Provinciale, per protestare contro la sua chiusura. "La conoscenza è uno dei pilasti fondamentali grazie ai quali si formano le nostre coscienze, le nostre idee"

BRINDISI - Mobilitazione dell'Unione degli Studenti mercoledì 15 febbraio davanti alla Biblioteca Provinciale, per protestare contro la sua chiusura. "La conoscenza è uno dei pilasti fondamentali grazie ai quali si formano le nostre coscienze, le nostre idee, i nostri saperi ed il nostro futuro. La conoscenza è uno strumento potente, un'arma pericolosa. Nel 2017,dato il suo forte potenziale, dovrebbe essere scontata, per ognuno, la possibilità di accedervi liberamente,gratuitamente e senza distinzioni geografiche, politiche ed economiche. Nel 2017, però, l'indignazione è alta nei riguardi di questo tema", dice un comunicato dell'Uds di Brindisi. 

"I saperi vengono, troppo spesso, posti in secondo piano dalle politiche propinate dall'alto e le possibilità di accedervi sono sempre più ostiche. Partendo dal basso: notiamo con molto dispiacere,nel nostro lavoro quotidiano, che le  scuole rimangono spesso abbandonate a se stesse,senza fondi o attenzioni. E nonostante la scuola, palestra di vita, sia in condizioni disastrate, l'ennesimo attacco al sapere è avvenuto proprio a Brindisi. La Biblioteca Provinciale - denuncia la nota - è stata chiusa, togliendo agli studenti, brindisini e non,un punto di incontro, di studio, di coinvolgimento, di dibattito e confronto". 

"Gli studenti di ogni età, dai più piccoli ai più grandi abitavano quel luogo di conoscenza quotidianamente e si trovano,adesso, per l'ennesima volta in questa città,senza uno spazio. Proprio per questo ci mobiliteremo il 15/ febbraio /2017 davanti alla nostra biblioteca, per denunciare la mancanza di spazi e di rispetto verso la conoscenza. Invitiamo tutti i partecipanti a portare un libro che hanno particolarmente a cuore ed individuarne una frase o un frammento da poter leggere durante il sit-in. Chiediamo ascolto,chiediamo luoghi in cui riunirci e chiediamo, nel 2017, di poter avere la possibilità di accedere alla cultura senza ostacoli", conclude il comunicato dell'Unione degli Studenti di Brindisi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

  • Cronaca

    Falsa infermiera a casa per prenotare i vaccini: monito dell'Asl

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento