Nuova protesta a Restinco: gli ospiti appiccano degli incendi

Intervento dei vigili del fuoco e forze dell'ordine nella serata di lunedì. Protesta nel lotto C del centro per rimpatrio

Foto di repertorio

BRINDISI - Una nuova protesta si è verificata intorno alle ore 20.30 di ieri (lunedì 9 marzo) all’interno del Centro di permanenza per rimpatrio di Restinco, a Brindisi. Alcuni ospiti della struttura, da quanto appreso, hanno appiccato degli incendi nel lotto C. Sul posto si sono recati i vigili del fuoco. Intervenuta anche la Polizia, a supporto delle forze dell’ordine che operano all’interno della struttura. Le ragioni della protesta sono da chiarire. Non è da escludere che gli ospiti abbiano agito sull’onda delle sommosse avvenute in numerose carceri italiane, contro le limitazioni previste nell’ambito delle misure di contenimento dell’epidemia di coronavirus. Un episodio analogo si era già verificato lo scorso 7 febbraio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova vita per le auto rubate: arrestate dodici persone

  • Hai un geco in casa e vuoi liberartene? Ecco le soluzioni

  • Agguato al rione Sant'Elia: giovane automobilista ferito alla gamba

  • Altri sei contagi e due morti nel Brindisino. Dati in calo nel resto della Puglia

  • Su 9 nuovi casi in Puglia, sette sono della provincia di Brindisi

  • Movida blindata a Brindisi: le forze dell'ordine sciolgono gli assembramenti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento