Cronaca Ceglie Messapica

Una delle sede dell'Agostinelli al gelo: studenti stufi tornano a casa

E’ una delle scuole del Brindisino di cui l’istituzione è stata decisa senza dotarla di una sede adeguata, l’Alberghiero Agostinelli di Ceglie Messapica, e anche oggi centinaia di studenti sono stati lasciati al gelo dalla Provincia

CEGLIE MESSAPICA – E’ una delle scuole del Brindisino di cui l’istituzione è stata decisa senza dotarla di una sede adeguata, l’Alberghiero Agostinelli di Ceglie Messapica, e anche oggi centinaia di studenti sono stati lasciati al gelo dalla Provincia. Sono quelli di uno dei quattro distaccamenti sui cui è diviso l’Agostinelli, l’ex Ostello, la struttura su cui sono in corso lavori non ancora terminati. Gli studenti quest’anno non hanno avuto neppure per un giorno il piacere di stare in classe con i termosifoni accesi.

La dirigente scolastica Angela Albanese è, come spesso capita ai responsabili di istituto, nella classica posizione di chi viene spinto tra l’incudine e il martello. Sabato aveva riferito ai rappresentanti di istituto ciò che le avevano fatto sapere da Brindisi: da lunedì (cioè oggi), riscaldamenti in funzione. Invece gelo. E i rappresentanti di istituto sono passati ai fatti. Porte della sede dell’ex Ostello chiuse. In classe con queste temperature rigide non si può stare.

Tra i tanti problemi in cui versa la scuola, dicono gli studenti, c’è anche quello della carenza di risorse per consentire un uso pieno delle cucine. E se l’Alberghiero della città-faro della gastronomia locale deve fare i conti questa situazione, probabilmente dovrebbe essere anche il Comune a fare pressing perché questi corsi ricevano ciò di cui hanno bisogno. Intanto, gli studenti della sede dell’ex Ostello a casa per protesta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una delle sede dell'Agostinelli al gelo: studenti stufi tornano a casa

BrindisiReport è in caricamento