Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca

Prodotti da forno non regolari ed etichette non conformi, sequestrati 50 chili di alimenti

I carabinieri forestali hanno elevato sanzioni amministrative per un importo complessivo di 3mila euro. Diffidati due titolari di esercizi commerciali

BRINDISI - I militari delle stazioni carabinieri forestali della provincia di Brindisi, dall’ inizio del 2021, nell'ambito delle attività di tutela nel settore agroalimentare e, di conseguenza, dei consumatori, hanno effettuato numerosi controlli presso laboratori dolciari e panificatori. Nella maggior parte dei casi non sono state riscontrate irregolarità. In due circostanze, invece, si è proceduto ad elevare sanzioni amministrative, per un importo complessivo di 3mila euro. Inoltre e parallelamente, sono stati sequestrati circa 50 chilogrammi di prodotti (farina, dolci, pane e uova), per mancanza di documentazione attestante la rintracciabilità.

Prodotti da forno 2-2

Per quanto riguarda l’ etichettatura, è stato applicato nei confronti di due titolari di esercizi l’ istituto della diffida (introdotto dal “Decreto Campolibero” nel 2014 ed esteso nel 2020 a tutto il settore, nei casi in cui è possibile rimediare alla violazione, e la stessa non sia stata già commessa), con prescrizioni, per non conformità ai requisiti necessari per l’ informazione ai consumatori.   
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prodotti da forno non regolari ed etichette non conformi, sequestrati 50 chili di alimenti

BrindisiReport è in caricamento