menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uliveto allagato in contrada Spinella

Uliveto allagato in contrada Spinella

Provincia nella morsa del maltempo: terreni di campagna ridotti ad acquitrini

La provincia di Brindisi è da ieri (26 novembre) nella morsa del maltempo. Finora non si sono registrate situazioni di particolare disagio, ad eccezione di un allagamento che ha interessato i terreni di contrada Spinella, nelle campagna di Torre Santa Susanna. Come si vede nelle foto a corredo dell’articolo inviate in redazione da un lettore, i campi si sono trasformati in un acquitrino

TORRE SANTA SUSANNA – La provincia di Brindisi è da ieri (26 novembre) nella morsa del maltempo. Finora non si sono registrate situazioni di particolare disagio, ad eccezione di un allagamento che ha interessato i terreni di contrada Spinella, nelle campagna di Torre Santa Susanna. Come si vede nelle foto a corredo dell’articolo inviate in redazione da un lettore, i campi si sono trasformati in un acquitrino.

Una macchina rimasta impantanata è stata trascinata fuori dalla palude, non senza difficoltà, dal proprietario. Gli agenti del locale comando di polizia municipale hanno dovuto transennare l’area per evitare che altri automobilisti restino bloccati. Eppure la pioggia è stata sì intensa, ma comunque nella media di una precipitazione invernale.

Come mai allora i terreni di contrada Spinella, fra cui un vigneto e un uliveto, sono ridotti in tali condizioni? Da quanto riferito dal lettore, questo accade perché l’acqua non defluirebbe come dovrebbe a causa di un muro di recinzione che ne interrompe il flusso. Si tratta di un annoso problema per il quale non si sono ancora trovate adeguate contromisure, nonostante le autorità competenti ne siano al corrente da tempo. Nel resto della provincia, invece, tutto sotto controllo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento